Biografia evangelica
Filippo Bozzali nasce a Licodia Eubea il 1° novembre 1954. Alla fine degli anni '70 inizia a lavorare nelle esattorie comunali, prima a Mineo, poi a Caltagirone e negli ultimi anni di carriera svolge le mansioni di Direttore del Servizio Riscossione Tributi delle provincie di Agrigento e Ragusa, distinguendosi per umanità e rispetto verso il prossimo. Un sicilianaccio che ama la sua terra e la sua gente, fino al punto di definire “terraferma” la sua Sicilia. Appassionato della lingua siciliana e di Nino Martoglio in particolare, ha iniziato a scrivere poesie dialettali, vincendo premi a livello nazionale e riscuotendo unanimi apprezzamenti. Da alcuni anni in pensione, si è trasferito in campagna, ad un tiro di schioppo dai luoghi verghiani vizzinesi.

 

Biografia apocrifa
Avrebbe dovuto chiamarsi Ranieri Jr. e nascere a Montecarlo, palazzo del Principe, il 19 novembre, giorno della festa nazionale; ma la cicogna, in piena avaria, per riprendere quota lo paracadutò, a liberar zavorra, nel giardino dell'albergo Pace di Licodia Eubea. In quel periodo gli unici ospiti dell’albergo, in attesa di migliore sistemazione, erano i coniugi Bozzali da Vittoria, che il 1° di novembre lo legittimarono, così da acquisire la proprietà di quello che ritenevano fosse il tradizionale regalo dei "morti" che la comunità del luogo riservava alle nuove coppie.
Il nome Filippo lo scelse la mamma, e dopo estenuanti discussioni e trattative con la proprietaria dell’albergo, che voleva chiamarlo Defuntino, gli misero come secondo nome Santino, giusto per accontentarla nella rima.
Filippo Santino Bozzali nasce quindi ufficialmente il 1° novembre 1954 a Licodia Eubea, ed è ancora lì. È bene che Alberto di Monaco lo sappia.  

 


SOCIAL